22 luglio 2009

2 commenti:

*agatha doll* (laura) ha detto...

resti di una città fantasma? dove sono rimasti imprigionati sensazioni e sentimenti dei visitatori quotidiani? se si respira piano e si tende l'orecchio si possono ancora sentire le voci e i pensieri.. le speranze, le preghiere nella basilica...

sonia marialuce possentini ha detto...

...grazie Laura... attenta e sensibile come sempre...io,contenta di averti trovata!